STORIA

Agli inizi del 1989 a seguito dell’approvazione da parte del Governo di un piano di privatizzazione della siderurgia pubblica nasce Ilva S.p.A., colosso siderurgico nel quale sono destinate a confluire tutte le Società del Gruppo FINSIDER in Liquidazione.
Tale ristrutturazione, oltre a coinvolgere società, rami d’azienda e risorse umane, non poteva tralasciare la riorganizzazione dei Fondi di assistenza sanitaria integrativa già esistenti presso le Società del Gruppo.
Pertanto, al fine di salvaguardare la mutualità volontaria a favore dei Dirigenti in servizio e pensionati di Ilva o di altre società da essa controllate, il 14 aprile 1989, con accordo siglato da Ilva S.p.A. da una parte e dalla Rappresentanza dei Dirigenti dall’altra, viene istituito il Fondo Ilva Assistenza Sanitaria Integrativa Dirigenti - F.I.A.S.I.D., destinato a sostituire tutti gli analoghi Fondi preesistenti.
Oggi aderiscono al F.I.A.S.I.D., oltre alle società appartenenti al Gruppo Ilva, diverse società nate a seguito della ristrutturazione.


FINALITA'

Il F.I.A.S.I.D. è un Ente non riconosciuto senza scopo di lucro, è alimentato da contributi versati sia dalle aziende aderenti sia dagli iscritti, determinati da apposito accordo con la Rappresentanza Sindacale dei Dirigenti.
La finalità è quella di garantire l’assistenza sanitaria integrativa ai Dirigenti industriali rimborsando le spese per le cure mediche sostenute dagli aderenti e dal loro nucleo familiare al di fuori delle strutture pubbliche.
Trae origine dal contratto di categoria che prevede un Fondo apposito (F.A.S.I.) al quale sono iscritti tutti i dirigenti sia in servizio sia pensionati.
Di fatto i maggiori Gruppi industriali hanno dato vita a Fondi aziendali autonomi attraverso i quali viene gestita l’assistenza integrativa migliorandone le prestazioni.
Il F.I.A.S.I.D. è “sostitutivo” del F.A.S.I. nel caso di Dirigenti in servizio mentre è “integrativo” al F.A.S.I. nel caso di Dirigenti pensionati.

 

CONTATTI

  • Amministrazione

    dal lunedì al venerdì
    dalle 8:30 alle 12:30

    Tel. 010 0985470
    Tel. 010 0985472
     
    Fax

    010 0985473

    e-mail